Il sassofonista americano Mark Turner sarà atteso ospite di Vicenza Jazz.

Mark nasce il 10 gennaio 1965. È considerato uno tra i più originali ed influenti sassofonisti della sua generazione.

Dopo aver studiato in California, si sposta a New York per lavorare con James Moody, Ryan Kisor, Jonny King, Leon Parker, i TanaReid Quintet, Jimmy Smith e Joshua Redman.

Al primo album del 1994, “Yam Yam”, seguiranno numerosi altri successi. Nonostante un incidente alla mano nel 2008, Turner l'anno seguente suona con l' “Edward Simon Quartet”.

Nella sua musica, come Turner stesso confessa, ci sono elementi artistici dei jazzisti che più lo hanno influenzato: John Coltrane e Warne Marsh.

Vanta collaborazioni con Avishai Cohen, Joe Martin e Marcus Gilmore che gli permettono di registrare un album con la ECM Records.

È inoltre tra i membri del trio “Fly”, “Gilad Hekselman's Quartet” e del “Billy Hart's Quartet”, con cui si presenterà alla XXI edizione di Vicenza Jazz.