Un sideman d’eccezione, quasi un habitué di Vicenza Jazz: Marc Abrams, contrabbassista americano, si esibisce al festival ancora una volta dopo le precedenti edizioni del 2005 e del 2014, questa volta al fianco di Rob Bonisolo (sax) e di Mauro Beggio (batteria).

Marc nasce nella grande mela nel 1958. La sua passione per la musica si manifesta alla tenera età di sette anni quando Marc inizia a suonare il pianoforte. Qualche anno più tardi scopre il contrabbasso, strumento che dal quel momento in poi, gli sarà sempre fedele.

Tra la fine degli anni settanta e gli inizi degli anni ottanta, Marc è chiamato come sideman da artisti di fama mondiale nel panorama jazzistico internazionale. Solo per citarne alcuni: Kenny Clarke, Chet Baker, Al Foster, Sal Nistico e molti altri.

Anche in Europa, quando si trasferisce, il successo è alle stelle. Qui, ha l’occasione di collaborare con grandi artisti tra i quali, Karl Berger, Tony Lakatos, Toots Thielemans.

Attualmente, vive in Italia ed è fortemente impegnato nell’attività concertistica tra il nord e l’est Europa.

 ?