Luca Aquino è un trombettista e compositore italiano di musica Jazz, è annoverato tra i musicisti Jazz italiani più apprezzati sulla scena internazionale.

Classe 1974, inizia a suonare la tromba da autodidatta all’età di diciannove anni spinto dall’amore per il suono di Miles Davis e Chet Baker. Il suo percorso artistico è costellato da grandi successi e collaborazioni con musicisti e artisti di  fama mondiale, degna di nota è quella con l'artista Mimmo Paladino che lo portano allo registrazione di Chiaro, un lavoro in trio con una sezione ritmica norvegese e un ospite d'eccezione: Lucio Dalla. 

Nel 2015 realizza un progetto ambizioso supportato dall’ UNESCO Amman Office, nel quale realizza delle registrazioni di un album nel sito archeologico di Petra, mescolando i suoni della musica con i riverberi naturali creati dalle splendide architetture del luogo. È un’iniziativa senza precedenti promossa all’interno della campagna mondiale #UNITE4HERITAGE lanciata dall'UNESCO a difesa del patrimonio artistico e culturale dai crimini di tipo terroristico.

Luca Aquino è guidato dall’interesse per i luoghi e per il viaggio, spinto a sperimentare le potenzialità acustiche di spazi e architetture particolari, caratteristiche che gli hanno fatto guadagnare l’appellativo di “esploratore sonoro contemporaneo”

Venerdì 19 maggio, Luca Aquino suonerà al Vicenza Jazz Festival nella magnifica cornice di Palazzo Chiericati.