Già ospite di Vicenza Jazz, il pianista e trombettista Dino Rubino torna ad esibirsi sul palco assieme al “Rubino-Geminiani Quartet”, con Francesco Geminiani al sax, Lorenzo Conte al basso, Mark Schilder alla batteria.

Dino, nasce a Biancavilla, in provincia di Catania, nell’ottobre del 1980. Studia pianoforte classico presso il Conservatorio “V.Bellini” di Catania e dopo aver visto esibirsi Tom Harrel, rimane talmente estasiato tanto che decide di studiare la tromba.

Nel corso della sua carriera si esibisce in svariati Festival in tutto il mondo (Rochester, Kiev, Toronto, Jakarta, Parigi, Lima, Città del Messico, Caracas, Colombia, Canarias Jazz, Umbria Jazz, Roma  Auditorium della musica, Londra Istituto Cultura,Santiago Jazz EU, Marciac Jazz Festival, Umbria Jazz Balkanic Windows, Skopie Jazz Festival, e altri).

Dino ha già inciso quattro dischi a proprio nome di cui l’ultimo, recente, “Roaming Heart”, coprodotto dall’etichetta "Tùk Music" del sardo Paolo Fresu con la quale collabora dal 2011, e dall’etichetta francesce “Bonsai Music”.

Attualmente, vive a Parigi ed è leader di diversi gruppi:

On Air Trio" con Enzo Zirilli alla batteria e Paolino Dalla Porta al contrabasso; “Roaming Heart” un progetto in piano solo e “Kairòs” ottetto con Riccardo Fioravanti, Giuseppe Mirabella, Adam Nussbaum e un ensemble di quattro fiati.