Classe 1963, il sassofonista Dario Cecchini si ripresenta al Vicenza Jazz, questa volta in compagnia del suo trio formato da Guido Zon al basso e da Bernardo Guerra alla batteria.

Appassionato di jazz fin da piccolo, Dario Cecchini accantona la batteria per dedicarsi all’età di 14 anni al sassofono e all’età di 22 al flauto traverso, studiando parallelamente musica classica e jazz, fino al Diploma in Saxofono e successivamente la Laurea in Jazz a Firenze.

E' il leader e fondatore della “Funkoff marchin’ band” che è presente da oltre dieci anni nello scenario jazzistico italiano e nel programma musicale dell’ “Umbria Jazz”. Nell'edizione del 2006 del Vicenza Jazz, si è esibito proprio insieme alla sua band, con la quale ha inciso ben 5 album.

Cecchini ha suonato con importanti solisti italiani e stranieri, tra cui: Paolo Fresu, Enrico Pieranunzi, Stefano Bollani, Pietro Tonolo, Glauco Venier, Massimo Urbani, Gianluca Petrella, Marco Tamburini, Dee Dee Bridgewater, Bob Mintzer, J. Surman, C. Batista, L. Agudo, D. Liebnman, R. Beirach, Dave “Fuze” Fiuczynski.

Oltre all'attività jazzista, sperimenta altri generi musicali incidendo svariati dischi e collaborando con celebri artisti di fama internazionale tra cui: Simone Cristicchi, Adriano Celentano, Eros Ramazzotti, Alessandra Amoroso, Jovanotti, Biagio Antonacci, Eumir Deodato, Irene Grandi, Gino Paoli, Zucchero, Giorgia, Alexia, Gege’ Telesforo, Bengi Benati, Dirotta su Cuba, Riccardo Tesi, James Taylor, Louisiana Red, Mike Turk, Charlie Wood.

Alla sua carriera non mancano partecipazioni a numerose trasmissioni televisive, brani per colonne sonore di film, films TV e jingles pubblicitari.