Danilo Rea, pianista jazz, inizia a studiare musica fin da giovane, conseguito il diploma di pianoforte al Conservatorio debutta nel 1975 nella musica jazz con Enzo Pietropaoli e Roberto Gatto, formando il Trio di Roma.

Parallelamente sviluppa particolare interesse per la musica progressive ed è leader dei New Perigeo andando in tournée con artisti del calibro di Rino Gaetano e Riccardo Cocciante. 

Ma il suo vero habitat è il jazz, nel quale continua a farsi strada suonando con alcuni tra i più grandi solisti statunitensi, come Chet Baker, Lee Konitz, John Scofield, Joe Lovano, Art Farmer. 

Nel 1989 partecipa al lavoro di Roberto De Simone, Requiem per Pier Paolo Pasolini, rappresentato al teatro San Carlo di Napoli per la direzione di Zoltan Pesko; nello stesso anno pubblica assieme a Roberto Gatto il disco Improvvisi.

Negli anni 90 da vita a numerose formazioni con musicisti del settore, calcando i più importanti palcoscenici jazz italiani e continuando allo stesso tempo le collaborazioni come pianista di fiducia per artisti come Mina, Claudio Baglioni, Pino Daniele e come collaboratore occasionale, tra gli altri, di Domenico Modugno, Fiorella Mannoia, Riccardo Cocciante, Renato Zero, Gianni Morandi e Adriano Celentano. Nel 2006 prende parte al Concerto per l'Europa, sull'isola di Ventotene, che lo vede protagonista assieme a Baglioni, Nicola Piovani e Luis Bacalov.

Durante i concerti la sua caratteristica principale sono le improvvisazioni, che spaziano su qualsiasi repertorio e sono apprezzate dal pubblico di tutto il mondo. 

Il 15 giugno del 2011, insieme a Paolo Damiani e Rashmi V. Bahtt, al crepuscolo, ha improvvisato un memorabile concerto sui tetti di Roma. l'intero incasso è stato devoluto ad Emergency.

Nel 2012 ha accompagnato in alcune serate estive Gino Paoli, sia da solo che con il gruppo composto da Flavio Boltro (tromba), Rosario Bonaccorso (contrabbasso) e Roberto Gatto (batteria), nell'ambito del progetto Incontro in jazz, nato sulla scia della collaborazione all'album Milestones del 2007. Il 21 febbraio 2014 partecipa al Festival di Sanremo sempre con Paoli, a cui segue una tournée primaverile.

Al Vicenza Jazz Festival torna in coppia con Gino Paoli, per un emozionante doppio spettacolo sabato 20, domenica 21 maggio al Teatro Olimpico.