Il pianista e compositore italiano, Edgardo Moroni, in arte Dado Moroni, si ripresenta per la quarta volta al Vicenza Jazz, dopo le edizioni del 2009, 2011 e 2012 al fianco del trombettista Franco Ambrosetti, artista con cui registra il suo primo album in giovane età e con cui tuttora collabora.

Dado, nasce a Genova il 20 ottobre 1962 e si accosta al pianoforte da autodidatta all’età di quattro anni.

Appena maggiorenne, collabora con il trio del bassista Duke Ellington e si esibisce in diversi festival in Europa. Il suo talento è da subito apprezzato tanto che, all’età di 25 anni fa parte, in qualità di giurista come unico musicista europeo, del premio internazionale pianistico “Thelonious Monk”, nel 1987.

L’anno dopo, inizia una tournèe in diversi paesi africani con il sestetto di Alvin Queen e nello stesso periodo prende parte ad una tournèe mondiale con George Roberts e Clark Terry.

Negli anni ’90 diventa parte della scena jazz newyorkese e si esibisce nei più rinomati club della metropoli come il Birdland, il Village Vanguard e il Blue Note.

Si è esibito con leggende del jazz, in occasione dei suoi 35 anni di carriera, tra i quali,  Zoot Sims, Ron Carter, Oscar Peterson, Freddie Hubbard, Clark Terry, Hank Jones e Harry “Sweets” Edison.

Ad oggi vive in Italia, insegna pianoforte jazz presso il Conservatorio di Como e continua ad esibirsi in diversi festival e livello internazionale e a collaborare ai seguenti progetti a proprio nome:

“Tradition in Transition” featuring Jesse Davis, “Dado Moroni Quartet” featuring Alvin Queen, “Tributo a Nat King Cole” con Adrianne West, Rosario Bonaccorso e Alessio Menconi, “An Oscar for Peterson” con Aldo Zunino e Giuseppe Mirabella.