Un solista di prim’ordine, abile compositore e formidabile bandleader, il sassofonista Chris Potter è uno dei jazzisti migliori della sua generazione. È considerato da molti colleghi, come la leggenda del Sax Dave Liebman, “uno dei migliori musicisti della scena”. 

La notevole discografia di Potter comprende 15 album come leader e apparizioni in oltre 100 album come sideman. Un improvvisatore molto capace, il più giovane musicista di sempre ad aver vinto Jazzpar Prize in Danimarca, è stato nominato per un Grammy Award e ha registrato con alcuni dei nomi più importanti della scena jazz come Herbie Hancock, Dave Holland, John Scofield, the Mingus Big Band, Jim Hall, Paul Motian, Dave Douglas, Ray Brown e molti altri. 

Dai suoi esordi nella scena di New York nel 1989 a soli 18 anni, con l’icona del bebop Red Rodney,  Potter ha continuato un percorso di crescita come strumentista e compositore. Oggi, dopo aver attraversato e sperimentato diverse correnti musicali, Potter è un rispettato veterano del Jazz e continua a lavorare come bandleader e sideman sempre aperto verso il futuro e il continuo cambiamento della scena musicale.

Il Chris Potter Quartet arriverà a Vicenza a poche settimane dall’uscita dell' ultimo disco dell'artista per quella che sarà una data esclusiva in Italia. Non perderteli lunedì 15 maggio al Teatro Comunale di Vicenza.